HomePiemonte 

LAVORI ESEGUITI A REGOLA D'ARTE

IMPERMEABILIZZAZIONE E DEUMIDIFICAZIONE DI LOCALI

Il problema dell'umidità e dell'impermeabilizzazione dei manufatti edilizi è una componente importante della corretta esecuzione dei lavori e della durata delle opere realizzate. Nelle strutture e opere esistenti, qualora si presenta il problema, è opportuno individuarne il giusto metodo per risolvere e quindi eliminarne le cause. Esaminata l'ubicazione del vano, la sua superficie aero-illuminante, e tutti i materiali che compongono la struttura, possiamo analizzare il problema dell'impermeabilizzazione. Prendiamo per esempio un locale interrato uso cantina o locale deposito in uno stabile costruito in epoca remota ed ipotizziamo due interventi diversi e diversificati.
IMPERMEABILIZZAZIONE (processo di..) impedire all'acqua di penetrare nella struttura edilizia e quindi deteriorarla
DEUMIDIFICAZIONE (processo di..) eliminare l'umidità presente nella struttura
il caso più specifico per l'impermeabilizzazione è quello di una costruzione realizzata o da realizzare in presenza dell'acqua di falda. L'acqua di falda è l'acqua presente al di sotto della struttura edilizia. Essa dunque è racchiusa nel terreno; di conseguenza si sviluppano delle pressioni che si propagano nell'area circostante e quindi nel manufatto edilizio. L'acqua dunque tende a penetrare nella struttura, occupando ogni minimo spazio disponibile e quindi intaccando ed indebolendo il manufatto medesimo. Il fenomeno della capillarità trasporta questa umidità in tutta la struttura. E' opportuno precisare che il fenomeno è legato alle caratteristiche dei materiali adoperati (mattoni, cemento armato, intonaci..ecc..) Questo processo inoltre prende il nome di umidità di risalita ossia la capillarità dovuta alle caratteristiche dei materiali adoperati per cui l'acqua presente nel terreno (acqua di falda o altro tipo) viene risucchiata dalla struttura stessa. Il Tecnico incaricato, sicuramente, è in grado di distinguere questi due problemi legati all'umidità, intervenendo con la finalità di impermeabilizzare o deumidificare
QUANDO E' NECESSARIO IMPERMEABILIZZARE

Le caratteristiche principali per cui bisogna impermeabilizzare una muratura o altro sono: Si riscontrano ristagni d'acqua nel locale preso in visione. E' evidente la "venuta" d'acqua localizzata lungo le pareti o sul pavimento del vano interrato. Si notano delle superfici bagnate al tatto con evidenti tracce sulle dita. Generalmente questi fenomeni possono evidenziarsi nelle costruzioni interrate (cantine o tavernette) realizzate cioè dove l'acqua di falda è presente ad una quota (altezza) relativamente bassa rispetto al piano di campagna (-3 m o - 4 m). La presenza ti tale fenomeno comunque evidenzia la non perfetta regolarità dei lavori eseguiti, in particolar modo se trattasi di nuova costruzione.

QUANDO E' NECESSARIO DEUMIDIFICARE

COME PROCEDERE PER UNA CORRETTA

IMPERMEABILIZZAZIONE

Lo scopo fondamentale dell'impermeabilizzazione è quello di creare una barriera impermeabile continua ed efficace che impedisca all'acqua in pressione di penetrare nella struttura. Si può intervenire in due diversi modi: Esternamente alla struttura  - Internamente alla struttura
E' necessario invece intervenire con questa metodologia quando riscontriamo i seguenti fenomeni: 
la struttura presenta solo umidità localizzata con estensione sia su zone interne che esterne al vano interessato. L'intonaco presenta dei rigonfiamenti o zone friabili o sfarinamento e presenza di salnitro (carbonato di calcio). Le cause dovute a questo fenomeno sono molteplici ad esempio la scarsa superficie aero illuminante del vano, la presenza nell'ambiente di un'umidità relativa medio alta (70-80%) la non perfetta coibentazione di una parete con l'ambiente esterno ecc.... E' importante naturalmente prima di procedere a qualsiasi intervento eliminare eventuali cause che hanno prodotto il fenomeno dell'umidità , ad esempio una perdita idraulica in una tubazione, la non perfetta posa di una gronda ecc.. 

ESTERNAMENTE ALLA STRUTTURA

Si applicano delle guaine sintetiche o bituminose

Applicazione e rasatura di malta cementizia impermeabile

Verniciatura a base di bitume

Applicazioni di vernici impermeabili

INTEGRANDO LA STRUTTURA ESISTENTE

Si realizzano ad esempio delle murature in calcestruzzo impermeabile predisponendo giunti a resistenza idraulica o altri accorgimenti

INTERVENENDO ALL'INTERNO DELLA STRUTTURA

Si applicano degli intonaci impermeabili

COME PROCEDERE PER UNA CORRETTA DEUMIDIFICAZIONE

L'intervento di deumidificazione è legato generalmente alla capillarità del manufatto edilizio. Normalmente le tipologie di intervento sono:

1) si interrompe la capillarità tagliando la muratura ed inserendo una barriera meccanica; normalmente si inserisce una lamina metallica o una guaina plastica oppure chimica mediante iniezione di resine.

2) consentire una più efficace evaporazione dell'umidità realizzando una camera d'aria tramite una controparete e una serie di fori di ventilazione.

3) Nel caso di localizzazione del fenomeno nella pavimentazione bisogna aumentare la capacità di traspirazione del sottofondo inserendo un prodotto idoneo. 

INFORMAZIONI PER PREVENTIVARE E RISOLVERE IL PROBLEMA CON HOMEPIEMONTE COSTRUZIONI

Homepiemonte

10 Ottobre 2017